Menu

Innerhofer e il palo che sa di gol

Pubblicato il 7 gennaio 2016 in Cronaca

Innerhofer  

Si può arrivare quarti ed entrare nella storia dello sci, con un’impresa che sa di follia? In un mondo dello sci che dopo il ritiro di Ghedina, Rhalves e quello temporaneo (?) di Bode Miller è rimasto privo di matti capaci di numeri da circo a 150 km/h all’ora, ci ha pensato Christof Innerhofer a ricordare che il pericolo fa parte dello spettacolo. L’azzurro, vicecampione olimpico a Sochi in discesa, ha colpito un palo alla massima velocità nella discesa di Santa Caterina Valfurva: descrivere quello che è successo dopo è quasi impossibile, e per questo è meglio rimandare al video. La gara l’ha vinta il francese Theaux davanti all’austriaco Reichelt e al connazionale Poisson, ma i riflettori sono stati tutti per Winnerhofer: da grandissimo comunicatore qual è, il campione di Gais ha creato “artigianalmente” dei video dove si paragona a Stuart dei Minions dopo aver perso gli occhiali, e uno in cui mixa la sua discesa con la celebre frase di Fantozzi “chi ha fatto palo?”. Investendo anche un minimo in facebook advertising, Innerhofer ha fatto registrare numeri incredibili che lo hanno reso conosciuto anche a chi non conosce questo sport: due milioni e mezzo di click, e visibilità planetaria. Niente male per un quarto posto, miglior risultato delle ultime due sfortunate stagioni….

Andrea Saule

Related Post

Copyright © 2016 CortinaSki2021 | Media Accelerator | Partita IVA: 02906890211Policy Privacy e Cookie