Menu

Bebe Vio ospite a Cortina dal 6 al 9 aprile

Pubblicato il 7 marzo 2017 in Sport

Bebe Vio  

Stavolta Bebe Vio non si limiterà ad attendere le azzurre della Coppa del Mondo all’arrivo, come ha fatto qualche settimana fa a Cortina d’Ampezzo. Nell’ultimo weekend della stagione bianca, dal 6 al 9 aprile, la campionessa paralimpica di scherma si cimenterà, insieme ai ragazzi dell’associazione “ART4SPORT”, con gli sci, ma anche con  il curling, l’hockey, il paddle tennis, lo slittino. Proprio nella Regina delle Dolomiti.

La personalità di Bebe Vio supera di gran lunga il suo valore, pur ragguardevole, di sportiva. È una star globale, ormai, anche a prescindere da un curriculum straordinario: già tedofora a Londra nel 2012, fiorettista, due ori europei nel 2014, uno mondiale l’anno dopo, ha conquistato alle Olimpiadi di Rio de Janeiro un bronzo a squadre e un oro individuale. È nota per l’impegno sociale. Attorno a lei è nata, a Mogliano Veneto, “ART4SPORT”, fondata dalla famiglia.  La missione dell’associazione è quella «di aiutare economicamente e supportare a livello pratico e organizzativo le famiglie di bambini protesizzati per consentire loro di giocare e divertirsi quotidianamente attraverso l’attività sportiva».

L’evento di aprile nasce a seguito dell’impegno di vari enti: l’Associazione Albergatori di Cortina d’Ampezzo, gli Impianti a Fune di Cortina, Cortina Marketing Se.Am., FISI, Fondazione Cortina 2021. L’iniziativa è patrocinata anche dall’Assessorato all’Istruzione della Regione del Veneto, che ha inserito il Trofeo Bebe Vio di domenica 9 aprile nel calendario scolastico delle “Giornate dello sport”.

Gli appuntamenti in programma con Bebe Vio

Tra gli appuntamenti aperti al pubblico, la serata “Benvenuta Bebe” al Rifugio Faloria venerdì 7; l’incontro di sabato 8 allo Stadio del Ghiaccio con il direttore di Sky Sport Giovanni Bruno, insieme al presidente FISI Flavio Roda, in occasione della grande Festa dello Sport; e infine, domenica mattina 9 aprile, il Trofeo Bebe Vio sulle Piste delle Cinque Torri.

«È bellissimo vedere come tutti a Cortina, a partire dal Presidente della Scuola Sci Cortina Giovanni Alverà, si stiano dando da fare per regalarci questa esperienza – ha affermato di recente Bebe Vio –. Che, sono sicura, sarà per noi fantastica ed emozionante. Un’occasione per divertirci in totale sicurezza, e scoprire degli sport che, anche se non sembra, sono praticabili anche da chi ha delle amputazioni».

 Marco de’ Francesco

Related Post

Puoi leggere anche

Copyright © 2016 CortinaSki2021 | Media Accelerator | Partita IVA: 02906890211Policy Privacy e Cookie