Menu

Tutto è pronto per Cortinametraggio 2016: il primo “ciak” il 14 marzo

Pubblicato il 12 marzo 2016 in Agenda, Turismo

Cortinametraggio  

Sarà un corto di Ettore Scola – regista recentemente scomparso, a cui è dedicata la manifestazione – a essere il primo “ciak” di Cortinametraggio 2016. La proiezione al Grand Hotel Savoia del film “’43-‘97” lunedì 14 marzo inaugurerà l’undicesima edizione del festival ampezzano diretto da Maddalena Mayneri e dedicato al cortometraggio italiano. La manifestazione proseguirà nei prossimi giorni al cinema Eden di Cortina e si concluderà il 20 marzo con la proclamazione dei vincitori.

Sono 15 i corti in gara, ma spazio anche a nuovi linguaggi

Cortinametraggio è ormai da anni un appuntamento fisso all’interno della programmazione cinematografica della regina delle Dolomiti. Sono quindici i corti di commedia che verranno presentati nel corso della manifestazione, selezionati da oltre quattrocento arrivati alla direzione artistica coordinata da Vincenzo Scuccimarra. Il festival lascia però spazio anche a nuove forme di linguaggio artistico. Saranno infatti quattordici i book trailers, i corti promozionali di libri, scelti fra i cento proposti e in gara per aggiudicarsi i premi finali. Spazio anche ai nuovi canali di comunicazione con cinque web series edite e cinque inedite selezionate tra le cinquanta proposte.

Sessant’anni fa l’Oscar ad Anna Magnani

Sessant’anni fa le Olimpiadi della regina delle Dolomiti. Sessant’anni fa un’altra regina italiana conquistava il cinema mondiale. Sono infatti trascorse sessanta primavere da quando, nel 1956, Anna Magnani si aggiudicò l’Oscar, il primo e unico dato a un attore italiano per un film girato ad Hollywood in lingua inglese. Per l’occasione, scritta da Matteo Persica, uscirà una biografia di Anna Magnani completamente aggiornata e con nuovi spunti sia per quanto riguarda la sua attività artistica che la sua vita di donna.

Grandi ospiti: Laura Morante, Paolo Mieli, Donatella Rettore

Mostre fotografiche, documentari, grandi ospiti: Cortinametraggio non vuole essere solo una competizione, ma un evento che coinvolge la città a 360 gradi. Sulle pareti del Grand Hotel Savoia verrà esposta la mostra “Stelle in alta quota”, scatti che ritraggono undici personaggi del cinema e dello spettacolo firmati dalla fotografa Francesca Vieceli. Come da tradizione, tanti gli ospiti famosi che parteciperanno agli eventi della manifestazione: Laura Morante, Maria Cristina Heller, Antonia Liskova, Francesca Cavallin, Donatella Rettore oltre naturalmente ai componenti delle varie giurie. Saranno poi due voci d’eccezione, Monsignor Dario Viganò, prefetto della segreteria vaticana per le comunicazioni, e Paolo Mieli, giornalista e storico, a condurre la presentazione del documentario “Santità faccia finta di pregare”, dedicato ai rapporti tra i pontefici e la televisione.

Related Post

Puoi leggere anche

Copyright © 2016 CortinaSki2021 | Media Accelerator | Partita IVA: 02906890211Policy Privacy e Cookie