Menu

A Parigi arriva “Una montagna di libri” da Cortina

Pubblicato il 3 febbraio 2016 in Turismo

Una montagna di libri a Cortina  

A Parigi giovedì 4 febbraio arriverà “Una montagna di libri”. La rassegna letteraria di Cortina, giunta quest’anno alla tredicesima edizione, sbarca nella capitale europea della cultura, dove verrà ospitata alle ore 18.30 nei locali dell’Hôtel de Galliffet, sede dell’Istituto Italiano di Cultura. Tema dell’incontro non poteva che essere  la montagna e la bellezza del paesaggio delle Dolomiti. Su questi argomenti si svolgerà l’incontro tra Francesco Chiamulera, giovane organizzatore della manifestazione, e Marina Valensise, direttrice dell’Istituto che ospita l’evento. Con loro sarà presente alla discussione anche il professore Antonio De Rossi, che presenterà il suo libro ‘La costruzione delle Alpi’, edito da Donzelli.

“Un riconoscimento prestigioso per Cortina nel mondo”

Evidente la soddisfazione del sindaco di Cortina, Andrea Franceschi. «Con la trasferta a Parigi, “Una Montagna di libri” ci dà un’altra gioia — dichiara il sindaco —. Infatti, veder riconosciuta Cortina in un prestigioso contesto come quello dell’Istituto Italiano di Cultura a Parigi non fa che onorarci e darci, contestualmente, un ulteriore impulso alla promozione del nostro territorio in ambito internazionale. L’amministrazione comunale, lo ribadisco, sostiene da sempre con grande piacere e convinzione “Una Montagna di libri”, che si conferma ogni volta un’occasione preziosa, in questo caso per riflettere anche sulla straordinaria bellezza dei luoghi in cui viviamo, che troppo spesso viene data per scontata».

Quanto può fare il mondo della cultura per Cortina 2021?

Nel dicembre scorso la giunta comunale con una delibera aveva approvato la bozza di convenzione fra il Comune e l’Associazione “Una Montagna di cultura” per la collaborazione alla realizzazione dell’edizione in corso, e di altre due in programma, della manifestazione. La rassegna ha avuto inizio il 26 dicembre scorso e si sta svolgendo in varie sedi a Cortina. La conclusione è prevista il 28 marzo. Parole di merito vanno infine al sindaco per l’organizzatore della manifestazione: «Un premio di riconoscenza, dunque, all’instancabile lavoro dell’ideatore ed organizzatore della rassegna culturale — conclude Andrea Franceschi —, che crea con continuità appuntamenti interessanti, di spessore e con ospiti illustri. Sono sicuro che anche l’incontro francese sarà un successo. Ringrazio quindi Francesco Chiamulera, ambasciatore di Cortina nel mondo». Francesco Chiamulera nelle scorse settimane si è esposto sui Mondiali 2021 previsti a Cortina, definendo il mondo culturale troppo timido verso questo tipo di manifestazione.

Related Post

Puoi leggere anche

Copyright © 2016 CortinaSki2021 | Media Accelerator | Partita IVA: 02906890211Policy Privacy e Cookie