Menu

Strade e viabilità, 240 milioni per Cortina

Pubblicato il 10 giugno 2017 in Cronaca, Mondiali 2021

18921725_1397601550333245_368980495488847617_n  

Strade e viabilità per Cortina 2021: due anni di lavori, opere per 242 milioni di euro. E’ stato presentato a Roma il progetto per la viabilità di Cortina 2021. La conferenza stampa con i ministri Luca Lotti e Graziano Delrio è stata la prima uscita pubblica di Alessandro Benetton, neo presidente della Fondazione. Assieme a lui Flavio Roda, presidente della FISI e Giovanni Malagò presidente del CONI. Tra le priorità del piano migliorare la statale 51 “di Alemagna” e la statale 52 “Carnica”. Il Piano di Investimenti Anas per i Mondiali di Sci Alpino di Cortina del 2021, presentato dal presidente dell’Anas, Gianni Vittorio Armani, prevede un investimento complessivo di 242 milioni ed e interamente finanziato dal Contratto di Programma Anas – Mit 2016-2020 per 142 milioni e dalla Legge di Stabilita 2017 che ha autorizzato una spesa complessiva di 100 milioni (20 milioni/anno dal 2017 al 2021).

Strade e viabilità: interventi su Alemagna e Carnica

«Gli interventi individuati, per i quali la progettazione e in corso – ha affermato Armani – costituiscono una serie di misure volte ad accrescere la fruibilità degli itinerari verso Cortina in vista dell’aumento dei flussi di traffico per i mondiali di sci. Le opere mirano ad innalzare il complessivo livello di servizio della rete stradale di interesse nazionale nella provincia di Belluno, con l’obiettivo di offrire maggiore fluidità del traffico, sicurezza e comfort di guida».  Le soluzioni proposte intervengono puntualmente lungo il tratto di strada statale compreso tra Pian di Vedoia e il Passo Cimabanche e prevedono in particolare la realizzazione di quattro varianti ai centri abitati (Tai di Cadore, Valle di Cadore, San Vito di Cadore e Zuell) del valore di circa 30 milioni ciascuna, che miglioreranno notevolmente la sicurezza della circolazione veicolare e la qualità del territorio. Si tratta di varianti locali in diretta prossimità dei centri abitati che non tagliano fuori le attrattive locali, rappresentando invece occasioni di valorizzazione. Oltre ai lavori previsti per la strada statale 51 «di Alemagna» sono in fase di valutazione da parte di Anas le ipotesi progettuali, per un valore di 70 milioni, finalizzate al miglioramento tecnico funzionale della statale 52 «Carnica», importante complemento del sistema di accessibilità a Cortina d’Ampezzo. «Cortina è un evento importante, dobbiamo avere ben chiaro in mente che se vince Cortina, vincono il Veneto e il Paese. Non ci dobbiamo nascondere, ci piacerebbe essere più avanti con i lavori perché si sono accumulati alcuni ritardi. Ho due appelli, uno è di non perdere tempo, il secondo è che si vince solo insieme. Dobbiamo mettercela tutta per fare un grande evento ed avere il coraggio di sognare», ha detto Alessandro Benetton, presidente Fondazione Cortina 2021.

Puoi leggere anche

Copyright © 2016 CortinaSki2021 | Media Accelerator | Partita IVA: 02906890211Policy Privacy e Cookie