Menu

Roda «arruola» Benetton alla guida della Fondazione Cortina 2021

Pubblicato il 18 maggio 2017 in Cronaca, Mondiali 2021

Alessandro Benetton  

L’invito arriva dall’alto ed è di quelli che non possono che lasciare il segno. Dopo l’uscita di scena di Riccardo Donadon, Flavio Roda, presidente della federazione italiana di sci, “chiama” Alessandro Benetton alla presidenza della Fondazione Cortina 2021. «Lui è la persona giusta», ha detto Roda.

«Credo che la passione di Benetton – spiega Roda – per lo sci alpino non sia da mettere in discussione e neppure la sua competenza in materia, visto che è allenatore federale. Si tratta di uno dei più importanti imprenditori che l’Italia possa vantare, per di più con origini venete e una profonda conoscenza di Cortina. È noto che non è solito accettare incarichi istituzionali; auspico, tuttavia, che la sua passione per lo sci e l’amore per Cortina facciano sì che possa offrire la propria disponibilità per il ruolo di presidente della Fondazione che organizzerà i Mondiali: se così sarà, certamente avrà tutto il supporto da parte della Federazione italiana sport invernali».

Resta da capire se quello di Roda sia un auspicio, una mossa per affrettare i tempi o già una vera e propria investitura. Da Benetton per ora nessun commento. Certo è che la Fondazione ha bisogno di una guida: ottenuti i mondiali, infatti, la strada da percorrere è molto lunga. Infrastrutture, piste, restyling di una Cortina in alcuni tratti rimasta agli anni d’oro del secolo scorso sono obiettivi da raggiungere per presentarsi al meglio per dei mondiali così tanto agognati. Quindici giorni che vedranno Cortina al centro del mondo: deve essere un belvedere.

Puoi leggere anche

Copyright © 2016 CortinaSki2021 | Media Accelerator | Partita IVA: 02906890211Policy Privacy e Cookie