Menu

Vertical Life, l’app degli arrampicatori. Scarica gratis le 5 torri

Pubblicato il 11 febbraio 2016 in Sport

vertical life  

Arrampicare è una delle passioni principali dello sportivo delle Dolomiti. La sensazione indescrivibile di stare faccia a faccia con la nuda parete e con le montagne attorno accomuna tanto l’alpinista esperto quanto il semplice appassionato della domenica. Ecco allora che anche il mondo dell’innovazione e della tecnologia cerca di trovare un modo per valorizzare il meglio il patrimonio turistico e sportivo che fornisce l’arco alpino. Una delle ultime novità del settore innovazione è rappresentata da “Vertical Life”, l’app degli arrampicatori realizzata da una startup di Bressanone. Attraverso il proprio smartphone sarà infatti possibile ottenere informazioni dettagliate sulla falesia che si intende percorrere o sulle arrampicate che si ha in programma di fare, aiutando il climber a selezionare quelle che più potrebbero piacergli.

Un’app in costante aggiornamento

“L’app Vertical Life è una guida digitale per arrampicatori – racconta Maria Hilber, una dei tre soci di Vertical Life – acquistando dei crediti virtuali sarà possibile inserire sempre più contenuti nell’app, che contiene anche funzioni innovative, come quella che permette di marcare le vie che si sono fatte, oppure, attraverso social features, consente di seguire un amico e vedere i percorsi che ha fatto”. Uno strumento rivolto tanto agli esperti quanto ai novizi del settore, dato che ogni falesia ha una sua storia a sé e va conosciuta al meglio.

Livello di difficoltà, descrizione del percorso, tempo di percorrenza, esposizione est/ovest: queste sono solo alcune delle informazioni che mette a disposizione l’app. Ma non finisce qui. “L’idea che sta alla base di Vertica Life – spiega Maria Hilber – è quella di creare una guida professionale con contenuti che provengono da autori e sviluppatori delle aree di arrampicata. Gli stessi autori possono guadagnare fornendo i contenuti all’app. In questo modo non si copiano semplicemente i contenuti, ma si creano altre fonti e nuovi spunti sempre aggiornati”.

“Nella zona di Cortina consiglierei Cinque Torri”

Tra i percorsi già presenti nell’app troviamo falesie in Italia, Spagna, Austria e in Grecia. Ma nella zona di Cortina quali sono le arrampicate consigliate? “Nella zona di Cortina – risponde Maria Hilber – ci sono tanti bei posti nei quali compiere arrampicate. In particolare quello delle Cinque Torri è una zona che consiglierei, come anche la Val di Landro”.

Il team della startup altoatesina è composto da dodici persone molto motivate e appassionate di arrampicata. Recentemente hanno conseguito alcuni premi internazionali per la loro idea innovativa .“Abbiamo lavorato tanto su questo progetto – racconta Maria Hilber – e abbiamo sempre creduto nei progetti belli. Uno dei nostri punti di forza è il fatto che siamo un team internazionale, una ricchezza frutto anche della nostra posizione geografica proprio al centro dell’arco alpino”.

Se volete sperimentare l’app, potete scaricare gratuitamente la falesia delle Cinque Torri direttamente sul vostro smartphone attraverso il codice riportato nell’immagine sottostante:

cortinaski

appstore googlePlay

Related Post

Puoi leggere anche

Copyright © 2016 CortinaSki2021 | Media Accelerator | Partita IVA: 02906890211Policy Privacy e Cookie